lunedì 8 aprile 2013

Pensieri/18


- C'è chi compra benessere pagando in libertà. Io, quando posso, faccio esattamente il contrario.

- Da ragazzino ero talmente imbranato con le donne che, quando in preda alla frustrazione decidevo di masturbarmi, facevo fatica persino a sedurre la mia mano.

- Ti fai degli scrupoli quando si tratta di mettergli la museruola e poi lo addestri come un cane della gestapo? In quel modo non gli metti in gabbia solo la bocca, ma l'intera anima!

- Sì, sì, certo, è facile prendere le decisioni degli altri.

- Alcuni sostengono che una ragionevole dote di stress faccia bene alla salute. Ho notato però che dopo avermelo spiegato tremano, balbettano e si contorcono in maniera mostruosa.

- Non ho una moglie, figli, un lavoro fisso, una casa, un'auto, azioni, fondi, piani pensione, risparmi...ma perché diavolo sono così sereno?

- Mi chiedi dedizione: non te ne posso dare. Non per cattiveria, semplicemente perché non ne ho.

- Il modo migliore per sconfiggere la paura di essere derubati è possedere il meno possibile.

- Consiglio al turista appena sbarcato in Thailandia: se una bella donna ti sembra un uomo...concludi pure che è un uomo. Se ti sembra una donna, dacci un'altra occhiata prima di decidere.

- Quando i fascisti ti danno del comunista, i comunisti del fascista, i religiosi dell'eretico e gli atei dell'integralista, forse sarai anche un po' rompicoglioni ma puoi andare fiero della tua indipendenza intellettuale.

Altri pensieri qui

1 commento:

Marco Doni ha detto...

mi ricorda un libro che ho letto durante il mio soggiorno agli Spa Trentino Alto Adige www.belvita.it