sabato 23 giugno 2012

Intervista "Mordere il mondo" - Radio Radicale

Sono stato intervistato assieme all'amico moscovita Cris Righi da Valeria Manieri, la conduttrice della rubrica "Mordere il Mondo" su Radio Radicale. Si parla di viaggi, di scelte, di libertà, precarietà, insicurezza, italianità, italiani all'estero, italiani in Italia e altro. Se avete una mezzoretta libera potete ascoltarla qui.

Nell'immagine uno dei caratteristici faccioni dipinti da Cris Righi (lo stesso che uso come favicon per il blog), mi sembra sia quello che mi cadde sulla testa una notte mentre dormivo nel suo soggiorno-studio a Mosca. Fortunatamente mi centrò di piatto e non di spigolo!

6 commenti:

Dario ha detto...

Che bella intervista! Mi hai fatto scoprire un programma radio molto interessante e anche il fatto che viaggiare e conoscere il mondo vivendoci è una scelta di vita che nasce essenzialmente dalla libertà.

PS; Ho vissuto nel tuo paese natale durante il mio periodo universitario, dal 1999 al 2005.

Fabio ha detto...

Grazie Dario!
Io sono nato e cresciuto a Padova, ma ho trascorso molti anni a Legnaro, dove ho conosciuto Cris (anche lui non ci e' nato). Non ricordavo che anche scienze forestali fosse stata traferita li'...comunque non credo sia esattamente la sede universitaria che uno si sogna prima di iscriversi haha

viri ha detto...

Ciao Fabio,
veramente carino. Dopo la presentazione di Cris e qualche tuo lungo pensiero mi è passato per il cervello che lasciare "intervistarvi" sarebbe stato anche più carino.

Fabio ha detto...

Grazie Viri!
In effetti ci e' piaciuto l'esperimento e, come dici tu, ci sarebbe anche piaciuto avere il tempo di intervistarci a vicenda piu' a lungo. Conoscendoci magari avremmo potuto toccare qualche tasto "sensibile" in piu'...ma eravamo ospiti, c'erano limiti di tempo e il programma ha un suo format, va bene comunque.
Magari la cosa avra' un seguito, magari ci autointervisteremo pubblicando il rusultato da noi. Senza magari aprire una radio...non credo sia un'impresa da poco hehe

Luca Tonello ha detto...

Direi che oramai sei un giramondo ufficiale ... il tuo accento veneto e' quasi sparito ;-)

Fabio ha detto...

NOOOO Luca, non dirmi ciò! Il mio accento veneto non può sparire così! Magari era soltanto edulcorato dalla combinazione effetto radio-intervista telefonica-distanza intercontinentale-cane che abbaia...